Achille Mirizio

Cambiare per essere fedele

20.00

Collana:

 

Disponibile su
2000

2000

Descrizione

Un’ermeneutica per la storia della Chiesa da Nicea alla post-cristianità

Il volume si presenta come un percorso orientativo nelle vicende della storia della Chiesa secondo un criterio di carattere ermeneutico ben preciso: la riforma nei costumi e nell’organizzazione, continua e attenta rispetto al mondo coevo, ha permesso alla Chiesa di mantenersi fedele a sé stessa e al suo compito, per così dire istituzionale e vocazionale, attraversando le molteplici e variegate vicende della storia occidentale e non solo. Tale criterio è divenuto oggi nuovamente centrale nella interpretazione della vita ecclesiale ed ecclesiastica, anche grazie agli intenti riformatori chiaramente espressi dell’attuale pontefice argentino, papa Francesco. Egli si richiama esplicitamente ai documenti e allo “spirito” del Concilio Vaticano II (1962-1965) considerandoli decisivi per cogliere il carattere dinamico del rapporto tra continuità e discontinuità, storico innanzitutto, ma anche teologico, che ha attraversato e ancora attraversa la relazione fra Tradizione e Riforma nella storia della Chiesa: dal Concilio di Nicea ai giorni nostri. In un’epoca che sembra segnata dal contraddittorio clima di una secolarizzazione per certi versi acquisita e per altri versi in fase di progressivo smantellamento, il tema della riforma sembra quello che garantisce meglio alla Chiesa cattolica la linea della continuità di fronte ad un tempo che ha smarrito i caratteri della cristianità sostituendoli con valori di stampo mondano e poco inclusivi nei confronti dei sempre più numerosi poveri ed emarginati.

 

Dettagli

Formato

17×24

Anno

2020

Pagine

304

ISBN

9788896905333

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Cambiare per essere fedele”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *