Elisa Mariotti

La verità nello specchio e altri racconti

Valutato 5.00 su 5 su base di 1 recensioni
(1 recensione del cliente)

12.00

Collana: ,

 

Disponibile su
1200

1200

Descrizione

Dodici istantanee. Dodici storie diverse tra loro che restituiscono la fotografia di una società come la nostra in cui si disperdono, confliggono, parlano senza ascoltarsi, molteplici “io”. Quello di Elisa Mariotti è un libro nel quale la vita si rispecchia e si riconosce, anche se l’immagine che ne risulta è costituita in prevalenza dalla violenza (individuale e di gruppo), dalla maternità vanamente inseguita o negata, dall’incomunicabilità, dalla precarietà del lavoro, dall’isolamento, dalla morte che recide vite in fiore. I personaggi che incontriamo appaiono fragili, ma sanno trovare riserve di forza inaspettate per provare a cambiare prospettiva e raggiungere così il giro di boa; sanno leggersi dentro per cercare le risposte ai dubbi esistenziali che li tormentano, anche se questo comporta una faticosa presa di coscienza; si scoprono soli e, soli, provano a salvarsi. Con una scrittura scarna ed essenziale, l’autrice ci accompagna nelle vite di Cloè, Giorgio, Giulia e dei protagonisti dei suoi racconti per dimostrare che la salvezza è difficile – perché legata alla tenacia del singolo individuo -, ma non preclusa. Disillusione e amarezza lasciano sempre il passo alla speranza, senza la quale, parafrasando Eraclito, sarebbe impossibile trovare l’insperato.

Prefazione di Francesco Ricci

Dettagli

Formato

12×16,5

Anno

2019

Pagine

104

ISBN

9788896905326

1 recensione per La verità nello specchio e altri racconti

  1. Valutato 5 su 5

    primamedia editore

    Di solito, quando acquisto un libro, parto dalla sua consistenza. Deve essere un “mattone”, grande, spesso e con tante pagine. Questo perché ho bisogno di sapere che posso affezionarmi ai personaggi, trascinarmeli dietro per un po’, seguirli per giorni. Cerco di leggere con calma, di soffermarmi a lungo su dettagli e di adagiarmi per gustarlo come una prelibatezza unica. Ecco… con “La verità nello specchio ed altri racconti” di Elisa Mariotti è accaduto esattamente il contrario. Mi sono trovata tra le mani una raccolta di storie: piccola, tascabile, essenziale. L’ho girata e sfogliata per qualche minuto, passando dalla prima alla quarta di copertina, leggendo la prefazione ed infine lanciandomi a capofitto nella lettura. Non ho avuto bisogno di un segnalibro, perché ho cominciato e finito questo libro in una sola volta. L’ho divorato, insomma, sbranato, trangugiato (senza farne indigestione) ed è stato come indossare dodici vesti in una volta sola. Questo libro dalla copertina verde è uno scrigno di tesori. Delicato, prezioso, forte ed emozionante. Ho sentito di svestirmi e rivestirmi per dodici volte, esattamente quante sono le storie. Mi sono immedesimata nei protagonisti di ciascuna di esse, senza difficoltà e senza paura alcuna. Sono riuscita, durante la lettura, a fermarmi e a pensare. Sono riuscita a chiudere gli occhi e ad immaginare quello che non è scritto del prima e del dopo, laddove l’autrice lascia volutamente uno spiraglio aperto per consentire a qualunque lettore di metterci del proprio. Elisa serve dodici portate, dodici piatti, uno diverso dall’altro e si mostra abile nel metterli in fila facendo sì che l’amaro di uno non guasti la dolcezza e la delicatezza degli altri. “L’ensemble di colori è un preludio del gusto”. Il colore nero della prima storia, il buio, il riflesso nello specchio, si sposa con il rosso denso, carico, sanguigno, polposo della voglia di rinascita che erutta come lava da un vulcano di parole che Elisa costruisce pagina dopo pagina. Il rosa ed il celeste della maternità, il bianco della purezza infantile ed adolescenziale, il verde della speranza, il giallo del sole e di quel riflesso nello specchio che è un sottile filo conduttore tra le storie. Il grigio di una vita uggiosa che d’improvviso cambia, infine un mix di sfumature che si fondono ed evoca desideri, pulsioni, emozioni. Dodici racconti, dodici storie attuali che aprono la mente ed offrono spunti di riflessione. Elisa serve un concentrato di argomenti attuali e preziosi, rendendoli accessibili a tutti, attraverso un linguaggio semplice e lineare, che scorre e scivola su un terreno pregno di sensazioni emotive molto forti. Da leggere, custodire, rileggere. Senza stancarsi mai.
    Daniela Cavone

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *